Click here to read it in English.

 

Nel 2022 è nata la label ESG.IAMA. Un riconoscimento alle Sgr che accettano la sfida dell’ESG Identity Asset Manager Assessment.

Cosa significa accettare la sfida di ESG.IAMA?

 

1. LA SOSTENIBILITÀ COME PRIORITÀ

Significa investire in un dialogo/confronto sul tema dei fattori Esg, all’insegna della capacità di engagement con gli stakeholder e dell’interazione, aspetti chiave della sostenibilità. Il questionario sottoposto alle Sgr è una sfida di comprensione e induction sulle frontiere Esg.

2. LA CULTURA ORGANIZZATIVA E IL PURPOSE ESG

Significa ritenere importante il miglioramento e il confronto sulla propria cultura organizzativa, ritenuta fattore abilitante della identità sostenibile di lungo periodo. E dimostrare di avere uno scopo più elevato, un Purpose Esg, necessario per essere sempre sulla frontiera della sostenibilità.

3. COERENZA TRA OFFERTA E GESTORE

Significa fare della sostenibilità parte integrante e determinante del proprio business e della propria governance. Il che si traduce nell'”essere sostenibili” prima ancora di “vendere prodotti sostenibili”.

Qual è il valore della label?

Attesta la capacità della Sgr di esporsi su questi tre ambiti e segnala l’attivazione di un percorso serio di trasformazione ed evoluzione in chiave Esg della propria Identità. Non è un bollino di risultato, ma un indicatore di coerenza, impegno e visione.

Perché una label?

La label ESG.IAMA nasce all’interno del percorso dell’ESG Identity Asset Manager Assessment, progetto scientifico sviluppato da ET.Group nel 2022. La ricerca è il primo indice quantitativo che si è posto l’obiettivo di misurare l’ESG Identity, ovvero l’identità Esg dell’operatore finanziario, che include l’insieme degli elementi distintivi di un soggetto, a partire dalla sua struttura organizzativa (la governance) per arrivare alla coerenza e consistenza Esg della sua offerta al mercato, passando per le modalità con cui il soggetto pensa (la cultura aziendale Esg) e si impegna sul fronte sostenibile (il suo scopo Esg).

I risultati del progetto ESG.IAMA hanno creato un grande valore di conoscenza.

  • Per il sistema, dalla comunità di Asset Managers agli investitori, perché l’analisi dei trend permette lo sviluppo del dialogo, del confronto e l’individuazione di trend e best practice.
  • Per le Sgr, perché permette loro di avere uno strumento per: 1. Implementare la consapevolezza; 2. Sviluppare l’allineamento e il confronto interno tra funzioni; 3. Fare benchmarking rispetto alle altre Sgr; 4. Sviluppare benchmarking con se stesse.

Oggi, il progetto ESG.IAMA ha assunto i connotati di un indicatore della ESG Identity dell’Asset Manager.

Per questo, può rappresentare anche un grande valore in termini di riconoscibilità per le Sgr.

Ecco perché nasce la label ESG.IAMA: è un premio al coraggio, all’impegno e alla convinzione di essere sulla frontiera della sostenibilità.

Gli Asset manager ESG.IAMA 2022

 

ALLIANZ GLOBAL INVESTORS
ANIMA SGR
AVIVA INVESTORS
BANOR CAPITAL LIMITED
BNP PARIBAS ASSET MANAGEMENT
COLUMBIA THREADNEEDLE INVESTMENTS
DPAM
ERSEL ASSET MANAGEMENT
ETICA SGR
GENERALI INSURANCE ASSET MANAGEMENT SGR
J. SAFRA SARASIN
LA FINANCIÈRE DE L’ÉCHIQUIER
LA FRANÇAISE AM
LEGAL & GENERAL INVESTMENT MANAGEMENT
MEDIOLANUM INTERNATIONAL FUNDS
NORDEA ASSET MANAGEMENT
NUVEEN
OFI ASSET MANAGEMENT
SCHRODERS
UNION BANCAIRE PRIVÉE ASSET MANAGEMENT

Chi non è presente nella lista non ha dato l’autorizzazione alla pubblicazione del proprio nome tra i partecipanti.